Coltivazione

Coltivazione

Il primo insediamento britannico in Nordamerica fu stabilito nel 1607 e chiamato Jamestown dal nome del re Giacomo I. La piccola colonia produttrice di tabacco sorse sulla East Coast, nella regione che sarebbe in seguito diventata lo stato della Virginia. Una delle controversie costanti si incentrò sul problema se si dovesse o no espandere la colonia...
Fra i massimi fautori dell'espansione c'era Nathaniel Bacon, che nel 1676 si ribellò al governatore Berkeley e organizzò una spedizione contro i nativi indiani. Berkeley, temendo una guerra su vasta scala, inviò i soldati a soffocarne la ribellione.  I soldati, pronti a muovere contro gli insorti, si accamparono in prossimità dei ribelli e cucinarono uno stufato , che insaporirono con una pianta che cresceva lì intorno. Qualche  minuto dopo  ogni pensiero di combattere era svanito. I soldati cominciarono a correre tutto intorno ridendo e gridando. Quel delirio continuò per undici giorni. L'esercito del governatore era stato sconfitto, non dagli uomini di Bakon, ma da un'umile pianta nota da allora in America, e più in generale nel mondo anglofono, come la Jamestown weed (l'erba di Jamestown), o nella corruzione moderna del nome, la Jimson weed.  Lo stramonio contiene i composti naturali atropina (Atropo era una delle tre Moire la dea greca che stabiliva per quanto tempo una persona dovesse vivere. Quando nasceva un bambino, le sue due sorelle, Cloto e Lachesi, filavano e misuravano il filo della vita, e Atropo lo tagliava) e scopolammina, che possono interferire con l'attività del sistema nervoso, producendo allucinazioni.
(da  Il genio della bottiglia, di Joe Schwarcz - Longanesi editore)

Farmacopea popolare del Gargano

... nella famiglia esisteva una distribuzione pittosto equa dei compiti curativi. In generale le donne si occupavano delle patologie che potremmo definire più comuni... mentre gli uomi che trascorrevano la maggior parte del tempo nei campi o con gli animali, si tramandavano conoscenze di tipo veterinario o rimedi legati all'attività lavorativa...

Influenza di CMV sul metabolismo degli zuccheri

Dipsacus silvestris Miller... le foglie e le radici largamente utilizzate nella medicina popolare per la preparazione di infusi, tinture ed estratti, non sono state fino ad ora caratterizzate dal punto di vista chimico e non è quindi possibile attribuire le proprietà di questa pianta  a specifici composti del metabolismo primario e secondario...

La coltivazione delle piante officinali

Il progetto... finalità ed obiettivi... le specie interessate dal progetto... primi risultati sperimentali del progetto... conclusioni...

Parietaria officinalis L. prova di coltivazione

Si riporta l'esperienza di coltivazione svolta presso il giardino delle erbe officinali di Casola Valsenio e presso un'azienda agricola cesenate...

Influenza di Cucumber Mosaic Virus sull'olio essenziale di Agastache

Già da alcuni anni in Italia sono state avviate ricerche innovative riguardanti la valutazione degli effetti delle fitopatologie ed eziologia virale sulla resa produttiva di specie officinali e sulla qualità delle droghe e dei preparati erboristici da esse ottenibili... issopo anisato... estrazione dell'olio essenziale... gascromatografia-spettrometrica di massa...

Giganti verdi

Euphorbia Canariensis L. A Cagliari, nell'orto botanico universitario, è possibile ammirare un maestoso esempio di biodiversità: un esemplare di Euphorbia la cui storia si tramanda nel tempo attraverso i racconti dei giardinieri che ne hanno cura da oltre un secolo...
Pagina 5 di 6

Area Riservata Abbonati GOLD



Entra nella Photo Gallery!

Nuova fotogallery 2014

Sfoglia la Raccolta Phytotherapy Reviews

Sfoglia la Raccolta Phytotherapy Reviews

Abbonamenti

Abbonamento basic
Abbonamento gold

Abbonamento studenti