La bioplastica dagli scarti di lavorazione dell'olio d'oliva

Molti studi indicano come i rifiuti da frantoio possano essere considerati una risorsa economica, impiegati sia per la produzione di concimi per migliorare l’habitat del
suolo, che per la realizzazione di polimeri adatti a produrre bio-plastica, composti antiossidanti ed enzimi, oltre che combustibile.

Area Riservata Abbonati GOLD



Entra nella Photo Gallery!

Nuova fotogallery 2014

Sfoglia la Raccolta Phytotherapy Reviews

Sfoglia la Raccolta Phytotherapy Reviews

Abbonamenti

Abbonamento basic
Abbonamento gold

Abbonamento studenti