Laboratorio

Laboratorio

L’enorme sviluppo delle tecniche analitiche chimico-fisiche (tra cui, per esempio,  cromatografia liquida, gasmassa, risonanza magnetica nucleare) oltre alle già note e sempre più sofisticate metodiche cromatografiche di ogni tipo, ha permesso, in questo ultimo ventennio, un approfondimento senza pari delle conoscenze sulle piante medicinali, mentre l’applicazione delle ricerche farmacologiche e cliniche alla fitoterapia, ha prodotto una maggior fiducia del consumatore nei rimedi naturali.
(da Natural 1, settembre 2001)

Lisato di grano per proteggere il fegato dalle tossine

Valutazione della sua capacità di scavenger di radicali attraverso la misurazione della capacità antiossidante totale... materiali e metodi... attività enzimatiche...

Estratto secco di Magnolia officinalis

Efficacia sull' "Uptake" del cloruro GABA mediato... principi attivi... indagini sull'attività ansiolitica... scopo della tesi... materiali e metodi...

Plantago lanceolata

Ricerca, sviluppo ed attività antiossidante di estratti di Plantago lanceolata titolati in verbascoside...

Il veleno delle api

Definizione e provenienza, azioni fisiologiche e tossiche sui tessuti...

Piante officinali e Pollinosi ( seconda parte )

In questa sede non si tratteranno i prodotti farmaceutici di sintesi ma si porrà particolare attenzione a quelle piante officinali i cui principi attivi si sono dimostrati efficaci nella prevenzione e nell'alleviamento della pollinosi...

Piante officinali e Pollinosi ( prima parte )

... per alleviare i sintomi di una malattia si possono utilizzare medicamenti non necessariamente di origine farmacologica...
Pagina 6 di 8

Area Riservata Abbonati GOLD



Entra nella Photo Gallery!

Nuova fotogallery 2014

Sfoglia la Raccolta Phytotherapy Reviews

Sfoglia la Raccolta Phytotherapy Reviews

Abbonamenti

Abbonamento basic
Abbonamento gold

Abbonamento studenti