Orti storici e Giardini botanici

Orti storici e Giardini botanici

L’Italia possiede un importante patrimonio di orti e giardini botanici di interesse storico. Questi luoghi, ricchi di tradizione, arte e, a volte, di magia, sono la testimonianza di un passato in cui la coltivazione e l’uso delle piante a fini curativi hanno assunto un ruolo centrale nella vita di tutti giorni e nella scienza medica.

Giardino dei Semplici di Acquapendente

Le conoscenze erboristiche dei monaci francescani rivivono nel progetto di recupero del giardino del monastero dell’antico borgo laziale, che si propone anche come luogo di conservazione della biodiversità e di diffusione della cultura legata al suo territorio.

Bosco della Fontana: un ritaglio di foresta planiziale

Il suolo è caratterizzato da sedimenti, prevalentemente ghiaioso-sabbiosi di tipo fluviali e fluvio-glaciali, provenienti dalle Alpi, trasportati dai fiumi e dall’avanzamento dei fronti glaciali durante il Quaternario superiore. La Riserva si trova all’interno della Valle del Mincio, vale a dire, quella vasta depressione terrazzata che incide l’alta Pianura, appena a Sud delle ultime colline moreniche di Valeggio sul Mincio e che accompagna il corso del fiume per circa 20 Km, fino oltre Mantova...

L'orto botanico Braidense

Quando questa zona, oggi al centro di Milano, era solo uno spazio erboso di periferia vi faceva dimora, nel XII secolo, l’ordine degli Umilati; nel XVI sec. tale ordine fu soppresso per volontà di San Carlo Borromeo e sostituito con quello dei Gesuiti che utilizzavano questo giardino come spazio destinato a luogo di passeggio, di svago, di meditazione e alla coltivazione di ortaggi, frutta, fiori ed erbe medicinali...

Villa Taranto

Entrare nei giardini di Villa Taranto è come compiere un viaggio attraverso paesi lontani. Un viaggio che si avventura tra i giardini terrazzati, con cascatelle, piscina, vasche per Ninfee e Fior di Loto, fontane ornamentali e giochi d’acqua. Si può visitare la biblioteca, attraversando il Viale delle personalità e il Giardino delle eriche e si può sostare nella cappella mausoleo, appositamente costruita per il creatore dei Giardini Botanici, il Cap. Neil McEacharn. Ci si può imbattere anche nell’antico castagno, piantato nel XVII secolo, che testimonia la nascita del parco, uno dei simboli delle terre del Verbano, ricca di questi possenti alberi che in passato ricoprivano il pendio della Castagnola...

I giardini di Pomona

Il progetto del Conservatorio botanicoI giardini di Pomona” vuole abbinare la conservazione della natura e della biodiversità vegetale, domestica e selvatica, all’accoglienza turistica a basso impatto, in un contesto paesaggistico di grande fascino, nel centro della Puglia, nel punto di incontro delle tre province di Bari, Brindisi e Taranto...

L'orto botanico e l'erbario di Bologna

La storia dell'orto botanico, l'orto botanico oggi, le ricostruzioni ambientali, le serre, l'orto dei Semplici, il giardino roccioso,   gli erbari del XVI, XVII, XVIII, XIX e XX  secolo...
Pagina 3 di 5

Area Riservata Abbonati GOLD



Entra nella Photo Gallery!

Nuova fotogallery 2014

Sfoglia la Raccolta Phytotherapy Reviews

Sfoglia la Raccolta Phytotherapy Reviews

Abbonamenti

Abbonamento basic
Abbonamento gold

Abbonamento studenti