Schede piante

Schede piante

Alberto Bianchi

Botanica, composizione chimica, farmacologia, tossicologia, clinica, indicazioni terapeutiche, effetti collaterali e controindicazioni, dosaggi: ecco le molte voci che concorrono a fornire un quadro completo ed esaustivo delle caratteristiche di una pianta.

Natural 1

Centella asiatica

La Centella asiatica è usata tradizionalmente per le sue proprietà diuretiche, antireumatiche, vasodilatatrici periferiche, dermatologiche nel trattamento di infezioni cutanee e come cicatrizzante. In India viene utilizzata per migliorare le funzioni mentali, per la memoria e nel trattamento di lesioni esterne in pazienti affetti da lebbra. In Europa trova utilizzo nel trattamento di ulcere agli arti inferiori in pazienti...  postflebitici.

Cimicifuga racemosa

La Cimicifuga racemosa è usata per le sue proprietà estrogenosimili, inibenti l’ormone luteinizzante, bloccante dei recettori degli estrogeni. La formononetina possiede una provata attività di agonista competitivo verso i recettori estrogenici e il cimicifugoside si è dimostrato avere importanti influenze sul sistema ipotalamo-ipofisario con effetti sia sul sistema nervoso che sull’apparato riproduttivo...

Malva sylvestris (foglia)

Per le qualità lenitive e blandamente astringenti, la droga si usa contro le irritazioni del cavo oro-faringeo , le tossi secche, stizzose, il catarro bronchiale e le gastroenteriti. La medicina popolare ne fa uso anche contro i disturbi urinari e, per via esterna, nelle irritazioni e ferite cutanee...

Propoli

La droga è conosciuta e da sempre utilizzata primariamente per le sue proprietà antibatteriche, antinfiammatorie, cicatrizzanti e debolmente anestetiche. Gli studi di microbiologia mostrano un’attività antibatterica marcata maggiormente spostata verso i batteri Gram-positivi che non verso i Gram-negativi...

Hydrastis canadensis

La droga possiede ben documentate azioni antibiotiche, immunostimolanti, anticonvulsive, sedative, uterotoniche e coleretiche. Gran parte di queste attività sono attribuite agli alcaloidi della droga ed in particolare alla berberina e all’idrastina...

Griffonia simplicifolia

Considerando il ruolo della serotonina a livello dell’ipotalamo è stato dimostrato che il 5-HTP induce a questo livello un effetto inibitorio sul centro della fame...

Pagina 8 di 15

Area Riservata Abbonati GOLD



Entra nella Photo Gallery!

Nuova fotogallery 2014

Sfoglia la Raccolta Phytotherapy Reviews

Sfoglia la Raccolta Phytotherapy Reviews

Abbonamenti

Abbonamento basic
Abbonamento gold

Abbonamento studenti